Diritto in azione

Nel corso dei cinque anni di studio della Laurea Magistrale (sia del Corso di laurea Ferrara che del Corso con sede a Rovigo) potrete partecipare a iniziative e attività pratiche come il laboratorio “atti e pareri" di diritto civile e di diritto penale (dove si impara a trovare la soluzione giuridica di casi concreti e a scrivere nel modo richiesto per superare gli esami delle professioni legali), le “cliniche legali” e le "cliniche legali avanzate", che il nostro Dipartimento ha attivato, con grande successo, tra i primi in Italia, selezionando fin da subito procedimenti di rilevanza nazionale.

 

 

Nel laboratorio "atti e pareri" di diritto civile e di diritto penale, sotto la guida dei docenti esperti di ciascuna materia, lo studente si esercita e impara a risolvere casi pratici a partire da quesiti giuridici di attualità, che potrebbero essere oggetto delle prove concorsuali da avvocato.  Il laboratorio insegna ad individuare correttamente  le norme applicabili al caso concreto, grazie alla illustrazione delle opinioni degli studiosi del diritto e delle sentenze della giurisprudenza; fornisce inoltre gli schemi di ragionamento, le tecniche di scrittura e le formule appropriate per l’elaborazione dei pareri motivati e la redazione degli atti processuali. Il docente segue lo svolgimento del parere e la stesura dell’atto assegnati con la traccia, consentendo allo studente di acquisire le necessarie abilità attraverso la correzione personalizzata degli elaborati.

 

Le cliniche legali consentono agli studenti di rivestire un ruolo attivo nella preparazione della difesa del cliente in un processo reale, selezionato in base alle sue caratteristiche e all’importanza dei diritti in rilievo. Tra i casi seguiti dai nostri studenti ricordiamo il procedimento per le violenze nel carcere di Parma, il processo per l’omicidio di Stefano Cucchi, il ricorso presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo a seguito del procedimento per la morte di Riccardo Magherini, quello nei confronti di Carola Rackete.

Una vera e propria esperienza lavorativa incardinata nella formazione universitaria.

Le Cliniche legali si snodano in più percorsi, tutti attenti alla dimensione sociale dell’accesso alla difesa e della protezione dei diritti individuali, soprattutto dei soggetti deboli: Diritto penale e processuale penale, Immigrazione e diritto di asilo, Lavoro e prestazioni sociali, Diritto Commerciale, Disabilità e tutela dei diritti fondamentali.

 

Il Dipartimento di Giurisprudenza organizza inoltre ogni anno un corso di Clinica legale avanzata, una forma innovativa di didattica che mette alla prova le conoscenze degli studenti su casi concreti, stimolandoli alla partecipazione a moot court competitions – competizioni giuridiche internazionali di simulazione processuale.

Il team ferrarese ha partecipato al Concours des droits de l’homme René Cassin, dedicato al processo davanti alla Corte europea dei diritti umani, posizionandosi al sesto posto della classifica generale e ha preso parte ad una simulazione tra Stati dinanzi alla Corte internazionale di giustizia.

 

Queste esperienze pratiche consentono di guadagnare tempo prezioso per chi intenda entrare nelle professioni legali. Opportunità ulteriormente rafforzata dall’accordo del nostro Dipartimento con gli ordini professionali di Ferrara, Bologna, Rovigo, Padova, Venezia e molte altre città, che consentono di anticipare 6 dei 18 mesi di pratica necessari per accedere agli esami di Stato, attraverso i tirocini formativi durante lo studio.