Certificazioni linguistiche internazionali

Il Dipartimento di Giurisprudenza, su istanza dello studente, riconosce i certificati Cambridge ESOL di livello B1 (PET) e superiore e può riconoscere ulteriori certificazioni comprovanti la conoscenza della lingua inglese di livello B1 o superiore.

CONDIZIONE NECESSARIA per l'eventuale riconoscimento è che la certificazione sia stata conseguita non oltre il quinto anno solare precedente all'istanza (delibera della Commissione crediti e opzioni del giorno 18/09/2017)

 


 

NOTE SULLE CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE


Le certificazioni linguistiche internazionali rilasciate da enti accreditati hanno validità a livello europeo e attestano il livello di conoscenza raggiunto in una lingua rispetto a scale oggettive di merito (il Quadro Comune Europeo di Riferimento). Queste certificazioni vengono rilasciate da organismi ufficiali dei diversi paesi (Istituti di cultura, Ministeri, Università ecc.) e per ciascuna lingua esistono più livelli di certificazione (dall’A1 al C2). Il Dipartimento riconosce certificazioni comprovanti le conoscenze che dovranno dimostrare abilità pari o superiori al livello B1 (purché rientrino fra quelle rilasciate da enti accreditati).

 

POSSIBILI RICONOSCIMENTI


CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA. Tre crediti su sei dell'esame di Lingua inglese giuridica, con obbligo di concordare con il docente interessato l'integrazione relativa ai crediti mancanti. In questo caso la votazione (per tutti i sei crediti dell'insegnamento) sarà attribuita dal docente in sede di esame.

Solo in caso di certificazione almeno di livello B1 unita alla presentazione di certificato Cambridge International Legal English Certificate (ILEC) la Commissione crediti e opzioni di Dipartimento valuterà la possibilità del riconoscimento pieno dell'esame di Lingua inglese giuridica (6 crediti). In questo caso il voto attribuito dalla Commissione equivarrà alla media delle votazioni ottenute prima dell'istanza, oppure sarà di 18/30 qualora nella carriera del richiedente non ci siano ancora esami superati.

 

CORSO DI LAUREA IN OPERATORE DEI SERVIZI GIURIDICI. Per gli studenti del Vecchio ordinamento (esame di Lingua inglese giuridica) la dinamica della valutazione sarà la medesima del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza.

Per gli studenti del Nuovo ordinamento (esame di Lingua inglese, 6 crediti) il riconoscimento sarà pieno e il voto attribuito dalla Commissione equivarrà alla media delle votazioni ottenute prima dell'istanza, oppure sarà di 18/30 qualora nella carriera del richiedente non ci siano ancora esami superati.

 

Non vengono riconosciute certificazioni di lingue diverse dall'inglese.

 

COSA FARE PER RICHIEDERE IL RICONOSCIMENTO

 

  • Presentare in Ufficio Carriera area Studi Umanistici, Giurisprudenza, Economia (via Saragat, 2/d) l’istanza (file .doc) in bollo da € 16.00 indirizzata alla Commissione crediti e opzioni del Dipartimento di Giurisprudenza, la certificazione in originale e una in fotocopia (per verificare la conformità della copia), che verrà allegata alla domanda stessa;
  • Nella prima seduta possibile la Commissione crediti e opzioni deliberà sul riconoscimento e in seguito lo studente riceverà dall'Ufficio Carriera una comunicazione via e-mail che riporterà quanto deliberato nei suoi confronti;

 

DOPO LA DELIBERA DELLA COMMISSIONE

 

  • In caso di convalida parziale lo studente potrà concordare con il docente il programma ridotto e presentarsi a sostenere l'esame con l'estratto della delibera della Commissione crediti che lo riguarda.
  • In caso di convalida piena lo studente dovrà solo verificare che il voto venga registrato in carriera sul suo libretto on-line. Perchè ciò accada possono servire alcuni giorni perchè l'operazione dovrà essere effettuata dall'Ufficio Carriera compatibilmente alle altre esigenze di struttura.

 

NB: come già riportato sopra, a partire dal 1° novembre 2011 il voto attribuito all'esame convalidato in virtù del conseguimento di certificazione linguistica è pari alla media degli esami sostenuti dallo studente (o convalidati) nel suo corso di laurea di iscrizione fino al momento della presentazione dell’istanza. Nel caso in cui lo studente presenti l’istanza di riconoscimento quando non abbia ancora superato esami il voto attribuito d’ufficio al riconoscimento sarà 18/30: si consiglia quindi di presentare l'istanza non precedentemente al superamento dei primi esami.

Azioni
Contenuti correlati
Modello_istanza_lingue.doc