Mobilità in uscita

Il Dipartimento di Giurisprudenza, in collaborazione con l’Ateneo, offre numerose possibilità di soggiorni di studio e tirocinio presso Università, enti di ricerca e istituzioni straniere, nell’ambito dei programmi di mobilità Erasmus+ e del progetto Atlante, che si svolgono rispettivamente nei Paesi europei e nei Paesi extra-europei.

 

Il Dipartimento di Giurisprudenza promuovere l’internazionalizzazione dei percorsi di studio anche attraverso i progetti di doppio titolo istituiti in collaborazione con l’Università di Granada, aventi ad oggetto un corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza / Grado en Derecho e una Laurea Triennale in Operatore dei Servizi Giuridici/Grado en Criminologia; e il progetto di doppio titolo istituito in collaborazione con l'Università di Strasburgo, avente ad oggetto un corso di laurea magistrale in Giurisprudenza / Licence en droit, Master 1, Master 2. I titoli conseguiti vengono riconosciuti sia in Italia che, rispettivamente in Spagna e Francia.

La dimensione internazionale della proposta didattica del Dipartimento di Giurisprudenza è ulteriormente rafforzata dall’ampia offerta di corsi e seminari in lingua straniera, tenuti anche da docenti ospiti affiliati a università estere, dalla Ferrara School of Law, dalla Clinica legale avanzata e il Percorso Alciato.

 

Anche l’offerta formativa post-lauream si caratterizza per la vocazione internazionale: la Scuola di Dottorato in Diritto dell’Unione europea e ordinamenti nazionali prevede periodi obbligatori di mobilità all’estero, supportati da contributi economici aggiuntivi rispetto alla borsa di dottorato; il nuovo Master of Laws in Prevention and Suppression of Crime at Sea (MICAS), la cui prima edizione avrà inizio nell’autunno 2020, è organizzato in collaborazione con l’Università di Malta e si svolge interamente in lingua inglese.